Classifica finale Campionato Italiano 22lr 100MT


E’ andata in archivio, in una tiepida domenica di ottobre, la stagione della 22 a 100 metri, contraddistinta da un maggior numero di tiratori partecipanti e di gare di qualificazione, indicatori di un crescente interesse verso questa appassionante specialità.
Tornando alla finale di Parma , Gorini della sezione di Lucca conquista il gradino più alto del podio in Standard ,dopo una gara avvincente che ha coinvolto i tre tiratori della Brigata ammessi alla finalina a otto, ovvero l’ottimo Sartor risultato vicecampione, Lissandrini terzo sul podio dopo una strepitosa rimonta (a coronamento di una grandissima stagione da matricola) ed il nostro veterano di specialità Schiavon, il quale, purtroppo, a causa di un inopinato “black out” tecnico causato forse dalla tensione per aver realizzato il miglior risultato di qualifica la mattina (189-3), ne ha combinate di tutti i colori il pomeriggio uscendo repentinamente dalla lotta per il podio...complimenti comunque a Mirco per l’ottimo campionato disputato…PECA’!
In Unlimited Parodi di Novi Ligure si laurea campione italiano dopo una lotta serrata con Piattelli di Lastra a Signa (secondo) e Pellegrini di Codogno (terzo).
“Deja vu” in Sport dove vince il pisano Baragatti come l’anno scorso, arriva terzo Panzeri (Ponte S.Pietro) come l’anno scorso e Calamai (Cascina) succede al pratese Valeri al secondo posto.
Per quanto riguarda il campionato a squadre senza storia la Standard dove Verona vince facile (anche troppo) dopo un campionato all’insegna della regolarità nel realizzare ottimi punteggi, mentre risultano più combattute Sport e Unlimited, dove comunque la spuntano Lastra a Signa 1 e 2 (nome diverso, stessi tiratori) su Prato 1 e Novi Ligure, rispettivamente seconda e terza in entrambe le categorie.
Un ringraziamento infine allo staff della sezione di Parma per l’ottima organizzazione della manifestazione e un arrivederci a tutti alla prossima stagione.
El Sio